Circuito Mobilità

Car Sharing

Informazioni sul Car Sharing a Roma: cos'è, come funziona, quanto costa. Entra nel sito ufficiale, a cura di Roma Servizi per la Mobilità.

>> Scopri ora

Muoversi a Roma

Come Muoversi a Roma: cerca percorso, cerca linea e infomobilità in tempo reale per cittadini, turisti, city-user.

>> Scopri ora

Sicurezza stradale

Analisi e monitoraggio dell'incidentalità stradale, a supporto delle attività di programmazione, progettazione e gestione degli interventi ddi Roma Capitale.

>> Scopri ora

Numeri utili

Numero unico 06 57003

Informazioni e servizi sulla mobilità pubblica e privata, orari e percorsi del trasporto pubblico, abbonamenti e titoli di viaggio, permessi (ZTL, strisce blu, contrassegni speciali persone con disabilità), piano bus turistici, car sharing, segnalazioni semafori e parcometri.

tel +39 06 57003
fax +39 06 46956660

Servizi online

I servizi disponibili per i nostri utenti registrati: permessi ZTL e Strisce blu per residenti e domiciliati, cambio targhe per persone con disabilità, incentivi per distribuzione merci, accesso alla ZTL per NCC fuori Roma.

Circuito Mobilità
user search

Roma_Mobilita Agenzia per la mobilità

MENU

chiudi

cerca percorso

Inserisci punto di partenza e punto di arrivo per scoprire come raggiungere la tua meta.

Ricerca avanzata

cerca linea

Ricerca avanzata

cerca luogo

Cerca sulla mappa tutti i parcheggi del car sharing, le bici disponibili, i varchi ztl, le colonnine di ricarica e tanto altro ancora.

Scopri tutti i servizi attivi sul territorio!

Home Permessi Strisce blu documenti da presentare

documenti da presentare

RESIDENTI

Autoveicolo di proprietà del richiedente
Massimo 2 autoveicoli (peso massimo 35 q.li)

  • Fotocopia fronte-retro del libretto di circolazione;
  • Fotocopia fronte-retro del documento d'identità;
  • Codice fiscale;
  • Fotocopia dell'eventuale contratto di leasing o di noleggio;
  • Fotocopia dell'eventuale attestazione della revisione.

Autoveicolo ricevuto in comodato d'uso da parte di società
Massimo 1 autoveicolo (peso massimo 35 q.li)

  • Dichiarazione attestante la cessione in uso esclusivo dell'autovettura e il rapporto giuridico tra la società e il residente, con allegate fotocopie dei documenti d'identità dei firmatari;
  • Dichiarazione del residente in cui attesti di non essere proprietario di alcun autoveicolo;
  • Fotocopia fronte-retro del libretto di circolazione;
  • Fotocopia fronte-retro della patente di guida;
  • Codice fiscale;
  • Fotocopia dell'eventuale contratto di leasing o di noleggio;
  • Fotocopia dell'eventuale attestazione della revisione.

Autoveicolo ricevuto in comodato d'uso da parte di parente di 1° grado
Massimo 1 autoveicolo (peso massimo 35 q.li)

  • Dichiarazione, con allegate fotocopie dei documenti d'identità dei firmatari, attestante la cessione in uso esclusivo dell'autovettura e il rapporto giuridico (tipo di parentela) tra il proprietario dell'automobile e il residente;
  • Dichiarazione del residente in cui attesti di non essere proprietario di alcun autoveicolo;
  • Fotocopia fronte-retro del libretto di circolazione;
  • Fotocopia fronte-retro della patente di guida;
  • Codice fiscale;
  • Fotocopia dell'eventuale contratto di leasing o di noleggio;
  • Fotocopia dell'eventuale attestazione della revisione.

In caso di presentazione della richiesta da parte di persona diversa dal richiedente è necessaria una delega in carta semplice e una copia del documento d'identità del richiedente.

DOMICILIATI (residenti fuori della Provincia di Roma)

Autoveicolo di proprietà del richiedente
Massimo 1 autoveicolo per abitazione (peso massimo 35 q.li)

  • Copia del contratto d'affitto registrato o atto di proprietà dell'appartamento intestato al richiedente, o a un parente di 1° grado;
  • Copia delle fatture delle utenze domestiche luce e gas intestate al richiedente nel caso degli studenti: tassa universitaria;
  • Fotocopia fronte-retro del libretto di circolazione;
  • Fotocopia fronte-retro del documento d'identità;
  • Codice fiscale;
  • Fotocopia dell'eventuale attestazione della revisione.

Autoveicolo ricevuto in comodato d'uso da parte di società
Massimo 1 autoveicolo per abitazione (peso massimo 35 q.li)

  • Dichiarazione attestante la cessione in uso esclusivo dell'autovettura e il rapporto giuridico tra la società e il domiciliato, con allegate fotocopie dei documenti d'identità dei firmatari;
  • Dichiarazione del domiciliato attestante che il richiedente non è proprietario di alcun autoveicolo;
  • Copia del contratto d'affitto registrato o atto di proprietà dell'appartamento intestato al richiedente, o a un parente di 1° grado;
  • Copia delle fatture delle utenze domestiche luce e gas intestate al richiedente nel caso degli studenti: tassa universitaria;
  • Fotocopia fronte-retro del libretto di circolazione;
  • Fotocopia fronte-retro della patente di guida;
  • Codice fiscale;
  • Fotocopia dell'eventuale attestazione della revisione.

Autoveicolo ricevuto in comodato d'uso da parte di parente di 1° grado
Massimo 1 autoveicolo per abitazione (peso massimo 35 q.li)

  • Dichiarazione, con allegate fotocopie dei documenti d'identità dei firmatari, attestante la cessione in uso esclusivo dell'autovettura e il rapporto giuridico (tipo di parentela) tra il proprietario dell'automobile e il domiciliato;
  • Dichiarazione del domiciliato attestante che il richiedente non è proprietario di alcun autoveicolo;
  • Copia del contratto d'affitto registrato o atto di proprietà dell'appartamento intestato al richiedente, o a un parente di 1° grado;
  • Copia delle fatture delle utenze domestiche luce e gas intestate al richiedente nel caso degli studenti: tassa universitaria;
  • Fotocopia fronte-retro del libretto di circolazione;
  • Fotocopia fronte-retro della patente di guida;
  • Codice fiscale;
  • Fotocopia dell'eventuale attestazione della revisione.

In caso di presentazione della richiesta da parte di persona diversa dal richiedente è necessaria una delega in carta semplice e una copia del documento d'identità del richiedente.

ARTIGIANI

Autoveicolo di proprietà del richiedente
Massimo 1 autoveicolo per attività (peso massimo 35 q.li)

  • Fotocopia dell'attestato di Idoneità Tecnico Sanitaria;
  • Fotocopia dell'iscrizione all'Albo Provinciale delle Imprese Artigiane presso la C.C.I.A.;
  • Dichiarazione dell'artigiano attestante che l'autoveicolo è indispensabile mezzo di trasporto di attrezzature o strumenti da lavoro voluminosi, pesanti, fragili o di valore indispensabili per svolgere l'attività presso il domicilio del cliente;
  • Fotocopia fronte-retro del libretto di circolazione;
  • Fotocopia fronte-retro del documento d'identità;
  • Codice fiscale;
  • Fotocopia dell'eventuale contratto di leasing o di noleggio;
  • Fotocopia dell'eventuale attestazione della revisione.

Autoveicolo ricevuto in comodato d'uso da parte di parente di 1° grado
Massimo 1 autoveicolo per attività (peso massimo 35 q.li)

  • Dichiarazione, con allegate fotocopie dei documenti d'identità dei firmatari, attestante la cessione in uso esclusivo dell'autovettura e il rapporto giuridico (tipo di parentela) tra il proprietario dell'automobile e l'artigiano;
  • Dichiarazione dell'artigiano attestante che il richiedente non è proprietario di alcun autoveicolo;
  • Fotocopia dell'attestato di Idoneità Tecnico Sanitaria;
  • Fotocopia dell'iscrizione all'Albo Provinciale delle Imprese Artigiane presso la C.C.I.A.;
  • Dichiarazione dell'artigiano attestante che l'autoveicolo è indispensabile mezzo di trasporto di attrezzature o strumenti da lavoro voluminosi, pesanti, fragili o di valore indispensabili per svolgere l'attività presso il domicilio del cliente;
  • Fotocopia fronte-retro del libretto di circolazione;
  • Fotocopia fronte-retro della patente di guida;
  • Codice fiscale;
  • Fotocopia dell'eventuale contratto di leasing o di noleggio;
  • Fotocopia dell'eventuale attestazione della revisione.

In caso di presentazione della richiesta da parte di persona diversa dal richiedente è necessaria una delega in carta semplice e una copia del documento d'identità del richiedente.

Autocertificazione

Le norme sulla semplificazione amministrativa consentono di autocertificare, oltre i dati contenuti nei documenti d'identità, anche quelli contenuti nei seguenti documenti:

  • libretto di circolazione
  • attestazione dell'eventuale revisione 
  • contratto di affitto registrato
  • certificato d'iscrizione all'Albo Provinciale dell'Artigianato
  • certificato di Idoneità Tecnico Sanitaria.
Il modulo di dichiarazione sostitutiva è reperibile nel box "Modulistica" in alto a destra su questa pagina.

L'autocertificazione di questi dati può essere effettuata con dichiarazione accompagnata dal documento d'identità, che può essere inviata per posta o fax (n. 06.4695.6660). La richiesta di permesso potrà comunque essere presentata allo sportello

Il permesso può essere consegnato a persona diversa dal richiedente, purché munita di delega scritta in carta semplice.

Documenti per rinnovare il permesso di sosta (solo per domiciliati)

Il permesso di sosta per i cittadini domiciliati in zona tariffata vale un anno dalla data del rilascio. Per il rinnovo del permesso i domiciliati devono presentare la seguente documentazione:

  • domanda in carta semplice;
  • copia delle ultime due fatture delle utenze domestiche (luce e gas) intestate al richiedente;
  • fotocopia dell'eventuale attestazione della revisione, oppure autocertificazione;
  • eventuale copia del contratto d'affitto registrato dell'appartamento intestato al richiedente, qualora nel frattempo quello già presentato vada in scadenza;
  • in caso di presentazione della richiesta da parte di una persona diversa dal richiedente, delega in carta semplice e copia del documento d'identità del richiedente.

Documenti per richiedere un duplicato del permesso di sosta 

Per richiedere un duplicato del permesso di sosta è necessario presentare la seguente documentazione:

  • dichiarazione attestante che il vecchio permesso è andato distrutto e che se ne chiede quindi un duplicato;
  • modulo di richiesta del contrassegno a firma del richiedente;
  • fotocopia dell'eventuale attestazione della revisione, oppure autocertificazione;
  • in caso di presentazione della richiesta da parte di una persona diversa dal richiedente, delega in carta semplice e copia del documento d'identità del richiedente.